Pagliacci assassini, dopo Perugia il terrore arriva anche in Puglia

, primo piano

I CLOWN SPAVENTANO I PASSANTI—–>>> GUARDA IL VIDEO CLICCA QUI




Vestiti da clown, con mazze e bastoni, qualcuno dice che abbiano anche un cane pitbull; probabilmente diciottenni o più. È il sommario identikit della “banda” che da alcune settimane terrorizza i ragazzini nella zona di Taranto e Martina Franca. Gli ultimi avvistamenti li segnalano anche a Brindisi. Si sarebbero spostati da poco, per far perdere le tracce, dopo che i primi genitori avevano avvertito i Carabinieri. La cosa sta passando velocemente di bocca in bocca e, soprattutto visti i tempi, da profilo facebook o whatsapp all’altro. In un tam tam virale si moltiplicano segnalazioni, aneddoti, episodi veri o presunti, per sentito dire. Al punto che nel reggiano i carabinieri hanno iniziato ad indagare non solo su questi episodi, ma anche su chi fa ciroclare voci e racconti fantasiosi sulla base dell’ipotesi di reato di procurato allarme.



Sono tantissime le testimonianze, fra tutte c’è anche quella dell’ex sindaco e consigliere regionale che risiede in zona: «L’altro giorno un gruppo di ragazzi spaventati mi ha chiesto di accompagnarli fino al campo di calcio», racconta, confermando il crescente timore che si sta spargendo nella zona; e che starà probabilmente dando soddisfazioni alla banda dei clown, perché se l’obiettivo era quello di far parlare di sé e diventare in qualche modo un caso cittadino, certamente è raggiunto. Ma non è difficile che ad essere raggiunti tra poco siano anche i clown: c’è chi comincia a valutare l’idea di organizzarsi per scortare i ragazzi o di mettere in campo qualche tipo di sorveglianza, oltre ovviamente ad appellarsi alle forze dell’ordine. In qualunque modo vengano individuati questi bulli di periferia mascherati, che sembrano abbastanza adulti da poter scappare in auto, secondo le testimonianze, di reati gravi non ne hanno commessi ma li attende ben più di una ramanzina.



Lascia un commento